Donne dai piedi troppo lunghi

UnknownUn’amica argentina mi ha raccontato che una notte sua madre sognò che in piazza si stava preparando il patibolo per la sua esecuzione capitale, forse per impiccagione, forse per taglio della testa. Lei poteva andarsene, e in effetti se ne andava per un po’, ma poi tornava per sottoporsi volontariamente al supplizio. Non poteva deludere tutta quella gente.

Un’altra amica mi ha raccontato che l’avevano sequestrata e la tenevano prigioniera in una stanza. La porta era aperta, poteva andare e venire a suo piacimento, e infatti ogni giorno usciva a fare compere e a passeggiare, ma poi ritornava sempre nella sua prigione.

Questi sogni parlano della sottomissione femminile e delle costrizioni a cui ci pieghiamo volontariamente per compiacere chi ci sta intorno, spesso sulla base di un mandato che ci è stato trasmesso per via familiare.

Circa un anno fa sognai che mi trovavo in un luogo di montagna e volevo prendere un bus per tornare nello studio dove lavoravo, nel paese più in alto, dove mi aspettava un uomo che allora mi piaceva. Vagavo a lungo per le strade senza riuscire a trovare la fermata. D’un tratto compariva una mia parente, una donna molto severa, che mi diceva: «Non puoi salire sul bus perché hai i piedi troppo lunghi. Devi chiedere un’autorizzazione». Pensavo: «Piedi troppo lunghi? Un’autorizzazione? Che idiozia!», e continuavo nella mia ricerca. A un certo punto mi si avvicinavano due donne anziane dall’aria simpatica che si offrivano di aiutarmi. Dicevano: «Vieni con noi. Ti portiamo all’ufficio dove puoi ottenere il documento che ti serve». Ma io rifiutavo: non mi sembrava che i miei piedi fossero tanto lunghi, e soprattutto non mi andava di chiedere un’autorizzazione. Così continuavo a vagare inutilmente senza trovare la fermata.

I piedi troppo lunghi sono un segno di inadeguatezza: le sorellastre di Cenerentola non possono sposare il principe perché i loro piedi non entrano nella scarpina. Nel sogno una persona che appartiene alla famiglia mi dice che non posso mettermi in viaggio perché in me c’è qualcosa che non va, ma le due donne sagge conoscono la soluzione: chiedere il permesso e non pensarci più.

Un anno dopo l’ho fatto davvero. Invece di chiedermi se ero abbastanza giovane, forte e coraggiosa per viaggiare da sola in Sudamerica, mi sono data il permesso di partire e l’ho fatto. I miei piedi lunghi mi hanno portata dappertutto. La fine della storia è questa: Cenerentola ha sposato il principe, ma le sue sorellastre hanno girato il mondo.

Annunci

2 pensieri su “Donne dai piedi troppo lunghi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...