Questo blog

14494713_342977012712889_6889368584437899468_n

Sotto il cielo delle Ande è nato nel 2015 con l’unico scopo di raccontare il mio viaggio in Sudamerica. Pensavo di chiuderlo al mio ritorno, ma l’interesse dei lettori – 26.000 visite e 10.000 visitatori in nove mesi – mi ha spinta a continuare. Il nome del blog è rimasto lo stesso, anche se la realtà era cambiata: non mi trovavo più sotto il cielo delle Ande, ma in Italia, e sognavo nuove avventure in altre parti del mondo. Infatti nell’estate del 2016 sono partita per un viaggio di due mesi lungo il Mare del Nord e il Baltico che si è concluso all’inizio di settembre.

Sotto il cielo delle Ande è uno spazio in cui raccogliere racconti e impressioni di viaggio, in cui descrivere gli incontri che hanno lasciato il segno e le storie in cui mi sono imbattuta lungo la strada. Uno spazio aperto e luminoso per condividere un’esperienza emozionante e per riproporre il viaggio come strumento di conoscenza di sé, di crescita e di cambiamento.

Sotto il cielo delle Ande continua a vivere anche nei momenti di stasi, perché anch’essi racchiudono il loro incanto e il loro mistero. Il post più letto in assoluto è quello dedicato a mio padre nell’anniversario della sua scomparsa, a testimonianza del fatto che le storie vicine non sono meno interessanti di quelle lontane.

Buona lettura e grazie per la compagnia.

(Foto di Sonia Capra)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...