Un cielo diverso

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Due brasiliani, una cilena e un’italiana prendono insieme l’autocarro che li porta attraverso le dune fino al villaggio di Cabo Polonio, in riva al mare. Non si sono mai visti prima e hanno età molto diverse, dai 25 ai 53 anni, eppure decidono di condividere una capanna per la notte.

Non è l’inizio di una barzelletta. È ciò che è accaduto a me due giorni fa, quando, dopo un viaggio di cinque ore in autobus, sono arrivata davanti all’ingresso della riserva naturale di Cabo Polonio, sulla costa orientale dell’Uruguay. Le persone che amano viaggiare nello stesso modo si riconoscono al volo. Bastano poche parole, a volte anche solo uno sguardo. Tania, la ragazza cilena, mi racconta che è psicologa e mi offre un po’ di frutta che ha portato con sé. Pedro e Fernanda, i due brasiliani, preparano il mate e ci invitano ad andare con loro a vedere il tramonto. Stendiamo i pareo sulla spiaggia e guardiamo il sole che scende dietro le dune. Continua a leggere

Annunci

Tutto sbagliato, tutto giusto

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIeri a Buenos Aires ho sbagliato proprio tutto mentre mi preparavo alla partenza per Montevideo. Quando sono uscita di casa mi sono resa conto che non mi ero messa d’accordo con Giulia e Silvina per restituire le chiavi. Per non portarmele dietro in Uruguay le ho gettate nel patio, oltre il muro, dopo aver chiuso la porta. A quel punto mi sono resa conto che non potevo aprire il portone principale. Con lo zaino in spalla ho suonato alla vicina, che per fortuna era in casa e mi ha aperto. Già mi vedevo intrappolata nel pasillo, mentre il ferry se ne andava senza di me. Continua a leggere